6 consigli per il collezionista amatore di modellini statici

Ciao Amici ! Oggi vi vogliamo dare qualche consiglio da collezionisti in cui sicuramente vi ritroverete 🙂 Oggi ci sentiamo nostalgici e parlando tra di noi amici collezionisti ci chiedevamo quale fosse mai stata la nostra prima collezione mai fatta… e pensavamo alla prima linea commerciale di Modellini auto mai creata.. che è stata la serie Matchbox 1-75 per Lesney.

Matchbox 1-75 per Lesney

Oggi i modellini auto sono a disposizione del consumatore in una vasta gamma di opzioni, materiali e marche. Alcune auto pressofuso sono realizzate appositamente come giocattoli, mentre altri sono orientati verso il collezionista vero e proprio. I modellini auto sono disponibili in modelli fissi tradizionali e come fai-da-te in kit anche.

Il mercato è anche piuttosto vario e non solo limitato alle autovetture, ma alle moto, aerei, elicotteri, mezzi di lavoro etc… ma anche Altre categorie popolari che includono auto sportive, NASCAR, camion, veicoli da cantiere e veicoli di servizio. Oggi vi vogliamo dare 6 suggerimenti essenziali per la raccolta modellini auto che rallegrerà il vostro animo di collezionisti 😀

dott-yu

1. Mantenete i vostri modellini auto puliti e trattati con passione

L’errore più comune che nuovi collezionisti fanno è che non mantengono i loro modellini in buono stato o non si rendono conto che la manutenzione è necessaria. Tutti i modellini se aperti o ancora nella confezione di vendita, dovrebbe essere tenuti a temperatura ambiente, tenuti in un ambiente relativamente asciutto e puliti regolarmente. La maggior parte dei collezionisti seri vi raccomanderanno sicuramente l’acquisto di un kit di pulizia / manutenzione, che comprende la cera, una soluzione di pulizia, e applicatori di decals. Per pulire un interno ad esempio, bisognerà utilizzare una bomboletta di aria compressa e spruzzare circa sei pollici dall’apertura. Fare attenzione a non a spruzzare esageratamente poiché questo può causare la formazione di condensa nella macchina.

collezionismo-e-modellismo-questo-fine-settimana-a-morciano-fiere

2. Conservare i Modellini auto in teche di vetro o espositori

La maggior parte dei collezionisti seri optano anche per conservare i loro Modellini auto in vetrine e altre soluzioni di storage. In una vetrina adeguata, una sola mano di cera può durare una vita, e la necessità di spolverare sarà diminuita in modo significativo. Ci sono vetrine di dimensioni sufficienti per archiviare intere collezioni modellini auto, e la manutenzione settimanale con un caso del genere può essere semplice come pulire il telaio.

modellini auto

3. Iniziare con scale 1/64

Le scale dei modellini auto vanno tipo da 1:12 / 1:18 a modellini più piccoli come 1:87 e 1: 148 scala. La scala 1:64 è la scala tradizionale e più popolare per le auto pressofuso, così come la maggior parte miniature e modelli. I nuovi collezionisti dovrebbero iniziare con la 1:64 per una serie di motivi, tra cui che i modellini in scala 1:64 sono i più facilmente disponibili e meno costosi di altri formati. Inoltre sono relativamente piccole, ciò rende facile raccogliere molti di loro in uno spazio limitato !

matchbox

4. Acquista nuovi Modellini auto 

Le aziende che producono Modellini in genere li rilasciano in un certo periodo di tempo. Il livello di produzione diminuisce generalmente dall’inizio alla fine. All’inizio di una nuova collezione, la fornitura al dettaglio è maggiore e quindi i prezzi sono più bassi. Mentre la produzione continua, le auto spariranno pian piano dalle grandi catene di distribuzione e il prezzo salirà ! Logico no ? Quando la “corsa” si conclude, la corsa diventerà epoca e si comincerò ad apprezzare in modo più esteso la data collezione.

312T_ridimensionare

Il punto è che i collezionisti dovrebbero acquistare le vetture che vogliono il più rapidamente possibile al fine di evitare eventuali fuori produzione o costi troppo elevati. Un esempio ? Crediamo che l’ Italeri Mefistofele sia uno di questi modellini, cioè che in futuro sarà di difficile reperibilità. Inoltre è semplicemente strepitoso, date un occhiata: http://www.modellinoshop.it/it/kit-auto-altro/25972-italeri-it4701-fiat-mefistofele-1924-record-velocita-230-kmh-eeldrige-kit-112-modellino-8001283047012.html

5. acquistare nuovi Modellini a prezzi scontati

Uno degli sconti più comuni è lo sconto preordine, che è disponibile quando il collezionista si impegna a pagare prima un modellino prima che sia stato effettivamente rilasciato. Un altro tipo comune di sconto è lo sconto di massa o all’ingrosso, che è un altro vantaggio. Per esempio tempo fa su Modellino Shop c’era in pre ordine la moto di Marquez della Minichamps. Per un collezionista di quel genere di modellini è come una manna dal cielo. Quel ragazzo è un fenomeno… e la Minichamps gli ha reso omaggio con una replica incredibile.

suzuki_sbk_replica_modellini

6. Budget limitato ? No problem, l’importante è che vi piaccia.

Alla fine della giornata, il collezionista è contento perchè possiede qualcosa di speciale. Non importa se non è speciale per gli altri, ma speciale per Lui. I collezionisti sono spesso coinvolti nella raccolta per il valore, ma gli appassionati di auto spesso non fanno caso al valore in sè..ma alla bellezza o al modello effettivamente ricercato. I nuovi collezionisti inoltre, spesso hanno budget limitati e infatti dovrebbero comprare quei modellini che piacciono davvero, non andando per ‘reviews’ o per ‘hype’.. ho visto persone trovare modellini da 10 euro più contente di persone che compravano Auto Art da 300 euro per esempio…. la passione prima del collezionismo, credo sia un valore importante 🙂

Conclusione

I primi Modellini auto sono stati creati nel 1940 circa e da allora hanno catturato l’immaginazione di bambini e collezionisti adulti allo stesso modo. Oggi, le marche più popolari sono Hot Wheels, Minichamps, Auto Art, ERTL, BBurago e moltre altre…  e le opzioni includono autovetture, auto sportive, auto NASCAR, mezzi militari e veicoli di servizio. Scegliete la vostra strada senza troppe pippe mentali. Il modellismo è passione prima di tutto 🙂

Grazie per la lettura, alla prossima !